Questo sito contribuisce alla audience di

Caillois, Roger

saggista, critico e romanziere francese (Reims 1913-Parigi 1978). Ha scritto numerosi saggi, spaziando dalla poesia all'estetica, dalla teologia all'etnografia. In essi il rigore del pensiero si riflette in una forma rigidamente classica: Procès intellectuel de l'art (1935), La mante religieuse (1937), Le Mythe et l'homme (1938), Les impostures de la poésie (1945), Espace américain (1949), Description du marxisme (1950), Esthétique généralisée (1962), Pierres (1966), Pierres réfléchies (1975), Le fleuve Alphée (1978), Champ des signes (1978). Oltre a un'opera di fantasia, il romanzo Ponce Pilate (1961), ha pubblicato numerose edizioni critiche (di Corneille, Montesquieu, Saint-Exupéry, Lautréamont e altri). È stato membro dell'Académie Française dal 1971. Postumi sono apparsi i saggi La nécessité d'esprit (1981) e Apprentissages de Paris (1984).