Questo sito contribuisce alla audience di

Cairano

comune in provincia di Avellino (89 km), 770 m s.m., 13,83 km², 411 ab. (cairanesi), patrono: san Leone Magno (20 giugno).

Centro posto sul versante sinistro dell'alta valle del fiume Ofanto. Citato nel Medioevo come castrum Carissanum, fu castello di Conza, di cui seguì le vicende fino al 1676, quando fu venduto ai Cimadoro. Fu danneggiato dal terremoto del 1980. Scarsi sono i resti dell'antico castello. La chiesa di San Martino (sec. XIV) conserva pregevoli stucchi settecenteschi; la cappella di San Leone (1754) ha un bel portale. § L'agricoltura (cereali, ortaggi e foraggi per l'allevamento) è la principale fonte di reddito.