Questo sito contribuisce alla audience di

Calderari, Ottóne

architetto e teorico italiano (Vicenza 1730-1803). Allievo del Cerato, fu tra i principali protagonisti del neopalladianesimo vicentino. Opere principali: disegni della facciata per la chiesa degli Scalzi (Vicenza, 1756); altare della chiesa del Carmine (Padova, 1773); palazzo Cordellina, forse la sua opera più riuscita (Vicenza, ca. 1776); chiesa di S. Orso (Santorso, 1780); casino Todaro (Campedello di Vicenza, 1785); lavori a villa Bonin (Ponte Alto, 1785). I suoi studi sull'architettura sono stati raccolti e pubblicati postumi (1808-15) col titolo: I disegni e scritti d'architettura del Calderari.

Collegamenti