Questo sito contribuisce alla audience di

Callìmaco

scultore greco di formazione attica, attivo nell'ultimo trentennio del sec. V a. C. È ricordato anche come pittore e toreuta e a lui Pausania attribuisce la lampada d'oro del sacello di Atena Poliás nell'Eretteo ateniese. Fra le sue sculture si ricordano la statua di Era a Platea e un rilievo con danzatrici. Fu anche ritenuto inventore del capitello corinzio. Un riflesso della sua arte elegante e raffinata può cogliersi in una serie di rilievi neoattici raffiguranti Menadi velate che danzano, o nella statua di Afrodite detta del Fréjus . Si sono attribuite a Callimaco anche le sculture della balaustra del tempio di Atena Nike sull'acropoli di Atene.

Media

Callimaco.