Questo sito contribuisce alla audience di

Calomarde, Francisco

uomo politico spagnolo (Villel, Teruel, 1773-Tolosa 1842). Assolutista, avversò i liberali alle Cortes di Cadice, guadagnandosi la simpatia di Ferdinando VII, che gli conferì varie cariche: sottosegretario (1814) e ministro della Giustizia (1832). Perseguitò duramente i liberali, chiuse le università sostituendole con scuole di tauromachia, represse alcune rivolte e, alla morte di Ferdinando VII (1833), si schierò con i carlisti; fu perciò costretto a espatriare in Francia, dove visse fino alla morte.