Questo sito contribuisce alla audience di

Camphausen, Ludolf von-

statista prussiano (Hünshoven 1803-Colonia 1890). Banchiere a Colonia, rappresentò nel movimento liberale la nuova potenza della borghesia alimentata dal crescente sviluppo dei traffici e dei trasporti; si fece portavoce dell'idea di una federazione tedesca sotto Federico Guglielmo IV ed ebbe (marzo-giugno 1848) la presidenza del gabinetto “di compromesso”. Con Hensemann e Beckerath fu uno dei leaders del Partito liberale in Renania.