Questo sito contribuisce alla audience di

Canósa Sannita

comune in provincia di Chieti (27 km), 231 m s.m., 14,10 km², 1510 ab. (canosini), patrono: santi Filippo e Giacomo (1° maggio).

Centro del Subappennino frentano, situato nella valle del torrente Venna, affluente del fiume Foro. Noto come Castrum Canusiae nel Trecento, ebbe come signori i Cellaga. Durante la seconda guerra mondiale venne distrutto quasi completamente. Nel moderno abitato è la parrocchiale dei Santi Filippo e Giacomo, eretta dopo il 1945. § L'agricoltura produce uva (soprattutto da tavola), barbabietole da zucchero, cereali, ortaggi e frutta. La piccola industria opera nei settori dell'abbigliamento e della lavorazione di resine plastiche. Qualche risorsa proviene dal turismo di villeggiatura estiva.

Collegamenti