Questo sito contribuisce alla audience di

Cantacuzino, Constantin

principe e storico romeno (? ca. 1650-Costantinopoli 1716). Di illustre famiglia, completò gli studi a Costantinopoli; dal 1667 al 1669 fu ospite dell'Università di Padova. Tornato in patria, divenne consigliere prima del nipote Constantin Brâncoveanu e poi del proprio figlio Stefano. Per averne orientato in senso antiottomano la politica, ne condivise la morte. Cantacuzino ha lasciato un'importante cronaca, Storia della Muntenia (dalla romanizzazione della Dacia fino all'invasione degli Unni), utilizzando per la prima volta, in senso critico, numerose fonti (storici bizantini, umanisti, autori contemporanei). Il suo stile, nella sintassi e nel ritmo, rivela la dimestichezza con gli scrittori bizantini.

Collegamenti