Questo sito contribuisce alla audience di

Capri Leóne

comune in provincia di Messina (119 km), 400 m s.m., 6,60 km², 4016 ab. (capritani o caprileonesi), patrono: san Costantino (27 luglio).

Centro dei monti Nebrodisettentrionali, sul versante nordoccidentale della Serra di Favara. A pochi chilometri dalla costa, domina dall'alto la fiumara di Zappulla. La frazione Rocca è nella piana litoranea, alla sinistra della foce della fiumara. Citato nel 1320, ebbe numerosi signori, tra cui i Filangieri e i Branciforte. § La chiesa madre è una costruzione medievale con campanile coevo e un portale settecentesco. La chiesa dell'Annunciata conserva affreschi e una statua cinquecentesca di Antonello Gagini, mentre nella chiesa di San Costantino sono custodite pregevoli tele. § L'agricoltura (cereali, agrumi, uva da vino e olive) è affiancata da impianti per la trasformazione dei suoi prodotti. L'industria opera nel settore dei materiali da costruzione.