Questo sito contribuisce alla audience di

Caràcciolo, Francésco

duca, ammiraglio (Napoli 1752-1799). Entrato nella marina napoletana (1791) dopo essersi addestrato nell'armata inglese d'America (1789-91), si distinse più volte contro i pirati barbareschi di Tunisi e Algeri, partecipò con la flotta inglese all'assedio di Tolone (1793) e nel 1794 combatté valorosamente a Noli al comando del Tancredi. Nel 1798 seguì i Borbone a Palermo, ma, disgustato da alcuni affronti patiti e avverso all'ingerenza inglese negli affari siciliani, ritornò a Napoli nel marzo 1799, assumendo il comando della piccola flotta della Repubblica Partenopea. Arrestato a tradimento alla caduta della Repubblica, fu fatto condannare e impiccare da Nelson in dispregio ai patti di capitolazione.