Questo sito contribuisce alla audience di

Carlevarijs, Luca

pittore e incisore italiano (Udine 1663-Venezia 1730). Sensibile ai modi di Claude Lorrain e di Salvator Rosa, conosciuti durante un viaggio giovanile a Roma, e in seguito direttamente influenzato dall'olandese G. Van Wittel, elaborò un tipo di veduta che per ampiezza di prospettiva e precisione di rilevamento, con il procedimento della “camera ottica”, anticipa il vedutismo di Canaletto. Nel 1703 incise all'acquaforte in 104 tavole le Fabbriche di Venezia disegnate e poste in prospettiva. Per l'abbondanza di riferimenti aneddotici, alcune tra le sue più famose vedute di Venezia (Regata sul Canal Grande in onore di Re Ferdinando di Danimarca, 1709, Copenaghen, castello di Frederiksborg; La piazzetta con libreria, 1712, Oxford, Ashmolean Museum), caratterizzate da una composizione mossa e disinvolta e da un colore chiaro e luminoso, sono testimonianze fedeli della vita della città.

Media

Luca Carlevarijs