Questo sito contribuisce alla audience di

Carrière, Jean

romanziere francese (Nîmes 1928-2005). Fortemente legato alla regione del Midi, sua terra natale, Carrière fu influenzato da Jean Giono, oggetto dei suoi saggi Entretiens avec Jean Giono (1973) e Jean Giono, qui êtes-vous? (1985). Celebrò nella sua opera gli uomini del sud, in volumi come L'épervier de Maheux (1972, Premio Goncourt), Noémie Célestin, Joseph et les autres paysans d'Ardèche (1975), e i paesaggi meridionali (Voyage d'hiver en Provence, 1987). Dopo il saggio autobiografico Le Prix d'un Goncourt (1987), tornò al romanzo con Sigourney Weaver ou la Révélation (1989). La sua opera romanzesca continuò negli anni Novanta con Alès (1991), L'indifférence des étoiles (1994), Achigan (1995), L’empire des songes (1997), Un jardin pour l’éternel (1999).

Collegamenti