Questo sito contribuisce alla audience di

Castèl Ritaldi

comune in provincia di Perugia (57 km), 297 m s.m., 22,53 km², 3071 ab. (castelritaldesi), patrono: santa Marina (16 luglio).

Centro situato nella valle del fosso Rovicciano, tributario di sinistra del torrente Teverone. Già vicus romano, sorse attorno a un castello del Duecento; sottomesso al Ducato di Spoleto, a cui si ribellò ripetutamente, finì sotto il dominio dello Stato Pontificio. § È un tipico borgo medievale fortificato, con mura duecentesche, torri mozze e piccole unità abitative. Risalenti al sec. XIV-XV la chiesa di Santa Maria e quella di San Nicola. A poca distanza dall'abitato è il santuario della Madonna della Bruna e la pieve di San Gregorio, con un bel rosone rimurato sul campanile. Nel territorio vi sono alcuni castelli due-trecenteschi. § L'agricoltura è legata soprattutto alla coltivazione di olivi e viti. Alcune aziende artigiane operano nei settori alimentare, metalmeccanico e del legno.