Questo sito contribuisce alla audience di

Ceram

isola indonesiana nel gruppo meridionale delle Molucche, tra il Mare di Ceram a N e il Mar di Banda a S. Allungata in direzione E-W per ca. 340 km, è interamente percorsa da un'imponente catena montuosa, culminante a 3019 m e costituita da scisti cristallini e calcari. L'isola è ricoperta da una fitta vegetazione equatoriale, con foreste a mangrovie e palme da cocco lungo le coste. Principali attività economiche sono l'agricoltura (cereali, caffè, canna da zucchero, tabacco, palme da cocco e del sagù; meno importanti di un tempo sono oggi le spezie), la pesca, lo sfruttamento forestale (legname, resine) e l'estrazione di petrolio (giacimenti di Nif e Bulau-Lemum, nella parte orientale dell'isola). Centri principali sono Masohi, Amahai, sulla costa meridionale, Wahai e Bula (aeroporto) su quella settentrionale. In “bahasa”, Seram.

Media


Non sono presenti media correlati