Questo sito contribuisce alla audience di

Cerebotani, Luigi

fisico e inventore italiano (Lonato, Brescia, 1847-Verona 1928). Ecclesiastico, laureatosi a Roma, passò alcuni anni a Monaco di Baviera, al seguito del cardinale G. A. Hohenlohe. Nel laboratorio ivi installato realizzò diverse invenzioni: il teletopometro, per misurazioni a distanza (adottato dalla marina tedesca), il teletipografo (1909), primo esempio di telescrivente (impiegato in Germania, in Francia e in Vaticano), il teleautografo, per trasmettere a distanza disegni e scritti (perfezionamento del pantelegrafo di G. Caselli) e altri apparecchi per radiotelegrafia e telefonia.