Questo sito contribuisce alla audience di

Hohenlohe-Schillingsfürst, Gustav Adolf, prìncipe di-

cardinale tedesco (Rotenburg 1823-Roma 1896). Fratello di Chlodwig, godette dapprima dei favori di Pio IX, che lo nominò cameriere segreto ma, dopo aver preso posizione contro l'infallibilità papale (1870) e aver appoggiato lo Stato tedesco nella sua controversia con la Chiesa, venne rifiutato come ambasciatore della Germania presso la Santa Sede (1872).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti