Questo sito contribuisce alla audience di

Cerruti, Valentino

matematico italiano (Crocemosso, Vercelli, 1850-1909). Allievo di L. Cremona, dal 1877 insegnò meccanica razionale all'Università di Roma; fu accademico dei Lincei e dal 1901 senatore del regno. Si interessò di meccanica, termodinamica e analisi algebrica ma deve la sua fama soprattutto agli studi sulla teoria matematica dell'elasticità che sviluppò seguendo l'indirizzo introdotto da E. Betti.

Media


Non sono presenti media correlati