Questo sito contribuisce alla audience di

Chambers, sir Edmund Kerchever

critico e storico letterario inglese (Berkshire 1866-Beer, Devonshire, 1954). Le sue opere più importanti sono l'edizione di un libro di English Pastorals (1895) e le edizioni di Donne (1895) e di Shakespeare (1904-08). Fondamentale è il suo Oxford Book of Sixteen Century Verse (1932), in cui dovette derogare dai suoi principi di dar rilievo agli autori secondo criteri di “assoluta poesia” in favore di fattori extrapoetici ed extraletterari. Con opere come The Elizabethan Stage (1923; Il teatro elisabettiano) e ancor più William Shakespeare: A Study of Facts and Problems (1930; William Shakespeare: fatti e problemi), realizzata in trent'anni di studi, si è posto fra gli storici più autorevoli del teatro inglese elisabettiano e shakespeariano.