Questo sito contribuisce alla audience di

Chapman, John Jay

critico letterario, traduttore e saggista statunitense (New York 1862-Poughkeepsie, New York, 1933). Ancora legato a una visione aristocratica della critica e della letteratura, incapace di apprezzare le nuove tendenze della cultura del Novecento, ha lasciato comunque due opere di notevole valore: Memories and Milestones (1915; Ricordi e pietre miliari) e soprattutto Emerson and Other Essays (1908; Emerson e altri saggi).

Media


Non sono presenti media correlati