Questo sito contribuisce alla audience di

Chaumette, Pierre-Gaspard

rivoluzionario francese (Nevers 1763-Parigi 1794). Membro del Club des Cordeliers e redattore del giornale Les Révolutions de Paris, svolse dal 1790 un'attività rivoluzionaria appassionata. Decretò la chiusura delle case da gioco e di tolleranza (ottobre 1793) e s'impegnò nella lotta anticlericale e religiosa (chiusura delle chiese di Parigi, novembre 1793) al punto di far distruggere i capolavori della pittura e della scultura cattolica. Avversario dei Girondini e seguace di Hébert, alla caduta di quest'ultimo, pur avendolo rinnegato, venne arrestato e ghigliottinato.

Media


Non sono presenti media correlati