Questo sito contribuisce alla audience di

Chennevière, Georges

pseudonimo dello scrittore francese Georges Debille (Parigi 1884-1927). Amico di J. Romains, ebbe parte nella fondazione del gruppo dell'unanimismo. Pubblicò un poema drammatico, Le printemps (1910), Poèmes (1920), poesie ispirate alla guerra così come L'appel au monde (1918), Le Tour de France (1922) e Pamir (1926), riecheggianti le preoccupazioni umane e sociali dell'autore. Espose la sua concezione dell'arte in Petit traité de versification (1923), in collaborazione con Romains. Scrisse inoltre Légende du roi d'un jour (1922), Le cycle des fêtes (postumo, 1940).