Questo sito contribuisce alla audience di

Chiambrétti, Pièro

presentatore e autore televisivo italiano (Aosta 1956). Ha cominciato a farsi conoscere dai telespettatori nel 1987, con un suo spazio all'interno del programma di Rai Tre Va' pensiero. Il suo rapporto con la RAI è continuato negli anni successivi: nel 1988 ha riscosso un notevole successo con Complimenti per la trasmissione, confermandosi poi con la realizzazione di Prove tecniche di trasmissione (1989-90) e de Il portalettere (1991-92). Dopo un paio di tentativi meno fortunati (Tg Zero, Servizi segreti), ha nuovamente catalizzato l'attenzione di un vasto pubblico con le due edizioni de Il laureato (1994-95). In seguito ha proposto L'inviato speciale (1997), Fenomeni (1999) e Chiambretti c'è (2001, con la regia di Gianni Boncompagni). Ha più volte presentato il concerto del 1° maggio a Roma ed è intervenuto in diverse edizioni del Festival di Sanremo. Da dimenticare la sua esperienza come regista cinematografico (Ogni lasciato è perso, 2000). Nel 2003 lascia la RAI per passare a La 7, dove conduce Pronto Chiambretti e Markette (dal 2004).