Questo sito contribuisce alla audience di

Chichester

città della Gran Bretagna, capoluogo della contea non metropolitana del West Sussex (Inghilterra), 106.445 ab. (2001), 20 km a E di Portsmouth. Centro residenziale e mercato agricolo. È la romana Regnum, poi chiamata Cissaceaster o Cissanceaster. § La città conserva l'impianto urbano dell'antico centro romano, i cui resti di mura sono inglobati nell'intatta cinta medievale. La creazione della sede arcivescovile (1072) e la fondazione della cattedrale (1090) segnarono il primo sviluppo edilizio. La cattedrale fu ricostruita dopo l'incendio del 1114 in forme romanico-normanne: restano la torre di SW e la parte inferiore della navata (arcate e matronei). Altri rifacimenti furono eseguiti dopo il secondo incendio del 1186. Nel transetto sud si conservano due interessanti affreschi (Enrico VIII che fa una donazione al vescovo e S. Wilfrid che riceve il monastero di Selsey) del pittore italiano T. Bernardi. Notevoli edifici del sec. XIII sono la cappella in Priory Park (sede del Guildhall Museum) e il St. Mary's Hospital. Nel punto di incrocio delle quattro vie principali, al centro della città, sorge l'edificio ottagonale del mercato (Market Cross), costruito intorno al 1500. Tra il 1680 e il 1820 furono costruite le caratteristiche case in mattoni che contribuiscono a definire il volto della città.

Media


Non sono presenti media correlati