Questo sito contribuisce alla audience di

Choromański, Michał

prosatore polacco (Jelizavetgrad, oggi Kirovgrad, 1904-Poznań 1972). La sua opera, in cui predominano i problemi psicologici, si distingue per la tecnica narrativa e complessa. Tra l'ironia e il grottesco oscillano i suoi romanzi (Gelosia e medicina, 1933; L'ospedale della Croce Rossa, 1959), nonché i Racconti a doppio senso (1934). Postumi sono usciti, tra l'altro, il romanzo Atlante anatomico dell'amore (1974), il volume di racconti brevi Caccia a Freud (1976) e Memorie (1976), descrizione, colma di autoironia, delle vicende della sua vita.

Media


Non sono presenti media correlati