Questo sito contribuisce alla audience di

Civezzano

comune in provincia di Trento (6 km), 469 m s.m, 15,52 km², 3113 ab. (civezzanesi), patrono: Maria Santissima Assunta (15 agosto).

Centro della bassa valle del torrente Fersina. Reperti preistorici, romani e longobardi (una tomba con ricco corredo si conserva nel museo Ferdinandeum di Innsbruck) testimoniano gli antichi insediamenti in questo territorio, che fece parte della giurisdizione di Pergine e, in seguito, di Trento (sec. XIV). § La parrocchiale dell'Assunta, voluta da Bernardo Clesio (sec. XVI) nel tipico stile che da lui prende il nome, integra forme gotiche e rinascimentali e custodisce, nell'interno a una navata a sesto acuto, affreschi absidali del Cinquecento, tele coeve di Francesco e Jacopo Bassano e una Via Crucis di A. Longo; notevole il campanile a cuspide. § L'economia si basa sull'estrazione e la lavorazione del porfido. L'agricoltura produce uva, mele, prugne, ciliege e lamponi. L'industria opera, con piccole aziende specializzate, nei settori alimentare, metalmeccanico e del legno (imballaggi e rivestimenti). Si pratica l'allevamento bovino.