Questo sito contribuisce alla audience di

Clancier, Georges-Émmanuel

romanziere e saggista francese (Limoges 1914). Attaccato alle proprie origini e alla terra natale, che ritroviamo nella tetralogia Pain Noir (1956-61; Pane nero), storia di una famiglia povera, ricca di evocazioni sull'infanzia e la natura, Clancier ha tratto da questa fonte un'ispirazione per le sue meditazioni. Così avviene nei suoi libri autobiografici, come L’enfant double (1984; Il bambino doppio), L’écolier des rêves (1986; Lo scolaro dei sogni), Un jeune homme au secret (1989; Un giovane in segreto). Dopo il fortunato Une ombre sarrasine (1996; Un'ombra saracena) ha pubblicato Dernière heure (1999; L'ultima ora). Clancier ha scritto anche raccolte poetiche, come Le paysan céleste (1943; Il contadino celeste), Oscillante parole (1986; Parola oscillante) e Passagers du temps (1991; Passeggeri del tempo).

Media


Non sono presenti media correlati