Questo sito contribuisce alla audience di

Clarendon, George William Frederick Villiers, cónte di-

statista inglese (Londra 1800-1870). Ambasciatore a Madrid (1833-39) durante la guerra civile spagnola, fece parte del gabinetto Melbourne come lord del Sigillo Privato (1840-41) e cancelliere del Ducato di Lancaster. Quando i whigs tornarono al governo, fu ministro del Commercio (1846) e viceré d'Irlanda (1847-52). Entrato a far parte come ministro degli Esteri (1853-55) del gabinetto di coalizione Aberdeen e (1855-58) del gabinetto Palmerston, fu tra i maggiori protagonisti della diplomazia europea, impegnata in quegli anni nella guerra di Crimea, dando il proprio importante contributo alla Pace di Parigi (marzo 1856). Fu ancora ministro degli Esteri dal 1865 al 1866 e dal 1868 al 1870.

Media


Non sono presenti media correlati