Questo sito contribuisce alla audience di

Clyde

fiume (lunghezza 171 km; bacino 3836 km²) della Gran Bretagna, il più lungo della Scozia. Si forma negli Uplands meridionali dall'unione dei fiumi Daer e Potrail, che nascono dal versante settentrionali del monte Queensberry (696 m), e scorre verso N fino a Biggar; di qui piega a NW, e dopo aver bagnato Lanark, Motherwell and Wishaw e Glasgow (da dove è navigabile), sfocia nel Firth of Clyde (Canale del Nord). § Il Firth of Clyde è l'estuario formato dal fiume Clyde nelle coste occidentali della Scozia: lungo 103 km da Dumbarton all'isoletta di Ailsa Craig (dove sbocca nel Canale del Nord), ha una larghezza variabile da 2 km (presso Dumbarton) a 60 m (tra Girvan e il Mull of Kintyre). Vi affiorano le isole Arran, Bute e Cumbrae, e raggiunge una profondità massima di oltre 183 m.

Media


Non sono presenti media correlati