Questo sito contribuisce alla audience di

Collecorvino

comune in provincia di Pescara (21 km), 253 m s.m., 32,07 km², 5399 ab. (corvinesi), patrono: santi Filippo e Giacomo e Madonna dei Miracoli (ultima domenica di maggio).

Centro posto sullo spartiacque tra le valli dei fiumi Fino e Tavo. L'origine del paese risale al sec. IX; appartenuto ai conti di Loreto (sec. XII), passò a numerose famiglie, tra le quali i D'Aquino (1458) e i D'Afflitto.§ Nel paese sono il castello, d'aspetto neoclassico, e la chiesa di Sant'Andrea (sec. XVIII, su un edificio preesistente), mentre poco distante dall'abitato è la chiesa di San Patrignano, con l'adiacente convento, ormai disabitato.§ L'industria opera nei settori alimentare, dei materiali da costruzione, dell'abbigliamento, dell'arredamento e delle materie plastiche; l'agricoltura produce olive, cereali, uva da vino, ortaggi e frutta.Sono attive cave di sabbia e ghiaia.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti