Questo sito contribuisce alla audience di

Confini Militari

(ted. Militärgrenze o Soldatenland; serbo-croato, Vojnička granica). Nome di una provincia dell'Impero asburgico consistente in una striscia di territorio dall'Adriatico alla Transilvania, fortificata e dotata di statuto speciale. Fu istituita nel 1527 come colonia di profughi croati sfuggiti ai Turchi. Nel sec. XVII ebbe le fortificazioni e lo statuto e, con la Pace di Carlowitz (1699), l'istituzione di tre comandi di frontiera (Karlstadt, Warasdin e Petrinja). Gli Ungheresi e i Croati ne chiesero insistentemente l'abolizione, poiché costituiva una limitazione alla loro sovranità e uno strumento di controllo politico. Nel sec. XVIII i C. vennero rafforzati e ampliati, mentre dal 1849 il territorio, costituito in provincia separata nello stesso anno, fu via via restituito ai vari distretti nazionali fino alla soppressione (1881).