Questo sito contribuisce alla audience di

Connell, Evan Shelby

scrittore statunitense (Kansas City 1924). Scrittore psicologo, Connell è dotato di una notevole sensibilità e capacità di penetrazione psicologica, che si rivelano appieno nei suoi romanzi più famosi, Mrs. Bridge (1959) e Mr. Bridge (1969), autentici classici della letteratura americana, da cui il regista James Ivory ha tratto nel 1990 un film di successo. I due romanzi raccontano invero la stessa storia, che è la vita di una famiglia statunitense negli anni del proibizionismo e della depressione, vista attraverso gli occhi della moglie e del marito: in brevi, statici quadretti, Connell descrive la vita quietamente borghese della coppia, segnata da minuscoli eventi. The Patriot (1962) è il tentativo poco riuscito di scrivere un romanzo autobiografico, mentre The Diary of a Rapist (1966) prosegue lo studio dal punto di vista del personaggio, dedicandosi all'analisi della mente malata di un violentatore quale si rivela nel suo diario. I romanzi successivi, The Connoisseur (1974) e Double Honeymoon (1976), presentano Karl Muhlbach, personaggio emblematico del mondo dello scrittore. Notevole anche la produzione saggistica, che spazia in vari campi: A Long Desire (1979) e The White Lantern (1980) sono raccolte di saggi di argomento filosofico, mentre Son of the Morning Star (1985) è una riflessione storica sulle vicende del generale Custer. Altre pubblicazioni: The Alchimist's Journal (1991), The Aztec Treasure House: New and Selected Essays (2001), Francisco Goya: A Life (2004).

Media


Non sono presenti media correlati