Questo sito contribuisce alla audience di

Corsano

comune in provincia di Lecce (60 km), 121 m s.m., 9,08 km², 5735 ab. (corsanesi), patrono: san Biagio (3 febbraio).

Centro del Salentomeridionale, sull'altopiano calcareo che si estende tra la Serra dei Cianci e la costa adriatica. La sua origine risale all'epoca della conquista romana del Salento. Fece parte della Contea di Alessano. L'abitato risulta dalla fusione di due agglomerati di diverso impianto planimetrico. § È particolarmente sviluppata l'industria delle cravatte, a cui si affiancano aziende edili, della lavorazione dei metalli e del legno. L'agricoltura produce tabacco, ortaggi e cereali; si pratica l'allevamento di suini, pollame e conigli. È attivo l'artigianato dei merletti e dei ricami.

Media


Non sono presenti media correlati