Questo sito contribuisce alla audience di

Cortale

comune in provincia di Catanzaro (29 km), 410 m s.m., 29,29 km², 2436 ab. (cortalesi), patrono: san Giovanni Battista (24 giugno).

Centro del versante tirrenico delle Serre, posto sul fianco sinistro della valle del fiume Pesipe, affluente del fiume Lamato. Sorse probabilmente nel sec. XI intorno a un monastero basiliano, nelle contrade dette “Terre di Corte” (da cui forse deriva il nome del paese). Il borgo venne completamente distrutto dal terremoto del 1783.Da segnalare la chiesa madre di Santa Maria Cattolica, barocca, con diversi affreschi del pittore locale Andrea Cefaly (1827-1907).§ L'agricoltura produce cereali, frutta, ortaggi, olive e uva (con produzione di olio e vino); è notevole la raccolta delle castagne. All'allevamento (bovini e ovini) è legata la lavorazione dei latticini. È rinomato l'artigianato della tessitura della lana e della seta.

Media


Non sono presenti media correlati