Questo sito contribuisce alla audience di

Corvara in Badìa/Corvara

comune in provincia di Bolzano (65 km), 1568 m s.m., 42,13 km², 1266 ab. (corvaresi o badiotti), patrono: santa Caterina d'Alessandria (25 novembre).

Centro situato sul versante destro dell'alta val Badia, ai piedi del gruppo di Sella. Corvara è noto dalla fine del sec. XIII. Colfosco, citato già dal XII come possedimento dell'abbazia di Novacella, conserva le tipiche case rustiche della val Badia.§ L'economia si basa su un intenso movimento turistico estivo (villeggiatura, escursionismo e alpinismo) e invernale (impianti di risalita). Si praticano l'allevamento e le attività di sfruttamento dei boschi. L'industria è presente nel settore degli articoli sportivi e della lavorazione di ghiaie e sabbie.Vi si parla un dialetto ladino.

Media


Non sono presenti media correlati
. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->