Questo sito contribuisce alla audience di

Curtius, Theodor

chimico tedesco (Duisburg 1857-Heidelberg 1928). Discepolo di A. Kolbe, insegnò a Kiel (1886) e a Heidelberg (1898); diresse il Journal für praktische Chemie. Nel settore della chimica inorganica scoprì l'idrazina (1887) e l'acido azotidrico (1890); nel settore della chimica organica sintetizzò l'estere diazoacetico – primo diazocomposto alifatico – e scoprì la reazione di tali diazocomposti con le aldeidi per dare i corrispondenti chetoni (reazione di Büchner-Curtius). Scoprì la trasformazione degli acidi carbossilici, attraverso le azidi, nelle ammine con un atomo di carbonio in meno; realizzò la sintesi di un esapeptide.