Questo sito contribuisce alla audience di

Dadhīci

vate vedico, citato assai spesso nel Ṛgveda. La leggenda vuole che il dio Indra gli impartisse alcune scienze segrete, minacciando di decapitarlo se le avesse rivelate ad altri. Dadhīci, contravvenendo all'ordine, rese partecipi della sua conoscenza gli Āswina (i Dioscuri dell'induismo), i quali, per salvarlo dalle ire del dio, gli sostituirono il capo con una testa equina, restituendogli poi la sua a decapitazione avvenuta. Con le ossa di Dadhīci Indra forgiò armi invincibili, che usò contro i demoni che infestavano la terra.

Collegamenti