Questo sito contribuisce alla audience di

Daedalea

genere di Funghi appartenenti alla divisione Basidiomiceti (famiglia Polyporaceae. Comprende l'unica specie Daedalea quercina, che ha corpi fruttiferi anche di notevole grandezza (30 cm di diametro), a forma di tozza mensola, corticicoli specialmente sulla quercia, colore nocciola-ocraceo, più chiaro sulla superficie inferiore ove si notano numerose lamelle ramificate e intersecantesi tra loro quasi a formare un labirinto, con struttura simile a pori molto irregolari. È specie sia saprotrofa sia parassita ed è pericolosa per le piante su cui vive, causando carie bruna del cilindro centrale nei tronchi, generalmente di querce, pioppi e castagni. Il legno colpito assume una colorazione scura perché il micelio del fungo risparmia i componenti colorati del legno (tannini, lignina ed estrattivi), dissolvendo così la cellulosa, che appunto è bianca. Il tipo di degradazione causato dagli agenti di carie bianca è esattamente l'opposto.