Questo sito contribuisce alla audience di

Dal Vèrme, Luchino

capitano di ventura (m. Siria 1372). Militò per gli Scaligeri, poi, bandito per sempre da Verona nel 1354 per una congiura, passò nel 1355 al servizio dei Visconti, ottenendone molti onori, come la signoria di Monguzzo e i governatorati di Genova e di Alba. Nel 1359 ottenne la resa di Pavia. Dal 1364 si batté per Venezia, sottomettendo alla Repubblica la ribelle Candia. Morì combattendo contro i Turchi.