Questo sito contribuisce alla audience di

Dassin, Jules

regista cinematografico statunitense (Middletown, Connecticut, 1911-Atene 2008). Dopo alcuni anni di esperienza teatrale passò al cinema dirigendo Forza bruta (1947), sul regime carcerario, e La città nuda (1948), con i quali si affermò nel cinema realistico-sociale del secondo dopoguerra. Costretto dal maccartismo all'esilio europeo, applicò il proprio mestiere al genere criminale in Gran Bretagna (I trafficanti della notte, 1950), in Francia (Rififì, 1954) e più tardi in Grecia (Topkapi, 1964). Tra gli altri suoi film: Colui che deve morire (1957), La legge (1959), Mai di domenica (1960), Tradimento (1968), Cri de femme (1978), Circle of Two (1981).

Media

Jules DassinJules Dassin

Collegamenti