Questo sito contribuisce alla audience di

Daszyński, Ignacy

uomo politico polacco (Zbaraz 1866-Bystra 1936). Militante socialista, divenne il personaggio più energico e influente di questo partito. Deputato al Reichsrat di Vienna, fu, durante la prima guerra mondiale, uno dei capi del movimento nazionale nella Polonia austriaca accanto a Piłsudski. Nel 1918 fu primo ministro nel governo socialista di Lublino, che accettò Piłsudski come capo provvisorio dello Stato. Vicepresidente nel gabinetto Witoś nel 1920, dopo il colpo di Stato di Piłsudski (1928) rimase fermo nella sua opposizione al regime.

Media


Non sono presenti media correlati