Questo sito contribuisce alla audience di

Davagna

comune in provincia di Genova (25 km), 522 m s.m., 22,13 km², 1783 ab. (davagnesi), patrono: san Pietro (29 giugno).

Centro dell'alta valle del torrente Bisagno, situato in un'area boscosa dai marcati caratteri appenninici. Citato per la prima volta in un documento del 916 riguardante le chiese dell'arcidiocesi, fu sottomesso a Genova, della quale seguì le sorti. Fino al 1891 si chiamò Rosso.In località Calvari è la chiesa di Sant'Andrea, fondata nel sec. XII; nel recente restauro è stato anche recuperato il singolare sagrato in ciottoli del Bisagno.§ La natura incontaminata del paesaggio ha portato allo sviluppo di un turismo di villeggiatura ed escursionistico. L'agricoltura produce patate, uva, legumi, olive; praticati sono l'allevamento e lo sfruttamento dei boschi (castagne).

Media


Non sono presenti media correlati