Questo sito contribuisce alla audience di

Davidson, Donald (scrittore)

studioso e poeta statunitense (Campbellsville, Tennessee, 1893-Nashville, Tennessee, 1970). Fu uno degli ispiratori, negli anni Trenta, del gruppo dei Fugitives, che sta alla base della fioritura nei decenni successivi della letteratura del Sud degli Stati Uniti. Rigido conservatore, avverso all'espansione industriale identificata nel Nord e assertore di una società rurale (onde il termine “Agrari” attribuito al gruppo di Nashville), tale rimase sino in fondo, anche sul piano della politica razziale. Tra le sue opere: i volumi di saggi Still Rebels, Still Yankees (1957; Ancora ribelli, ancora yankees), Southern Writers in the Modern World (1958; Scrittori del sud nel mondo moderno); inoltre, la raccolta di versi The Long Street (1961; La lunga strada).

Media


Non sono presenti media correlati