Questo sito contribuisce alla audience di

De Domìnicis, Fàusto Savèrio

pedagogista italiano (Buonalbergo, Benevento, 1846-Pavia 1930). Laureatosi in filosofia nel 1868, insegnò pedagogia, a partire dal 1881, all'Università di Pavia e collaborò alla Rivista di Filosofia Scientifica. Probabilmente il più letto fra i positivisti italiani, De Dominicis criticò apertamente la pedagogia tradizionale, la quale, secondo il suo giudizio, poggiava su presupposti astratti e retorici. Il suo pensiero prende le mosse dall'evoluzionismo darwiniano: la base della pedagogia è la scienza sperimentale e l'uomo va conosciuto ed educato non in quanto individuo a sé stante, ma in virtù della sua appartenenza a un determinato ambiente fisico e sociale. Fra le sue opere si ricordano: Scienza comparata dell'educazione (pubblicata in diverse sezioni dal 1908 al 1913); La dottrina dell'evoluzione (1879-81); La pedagogia e il darwinismo (1899).

Media


Non sono presenti media correlati