Questo sito contribuisce alla audience di

Delgado Aparaín, Mario

scrittore uruguaiano (Florida 1949). Ha raggiunto fama e notorietà nel 1995, anno in cui pubblica il romanzo La balada de Johnny Sosa (1995), con prologo di L. Sepúlveda. Subito tradotto in Francia e in Italia, racconta in chiave allegorica e umoristico-sarcastica momenti drammatici della storia recente uruguayana. In Alivio de luto (1999), lo sfondo è lo stesso, ma la voce si è fatta però più ferma: contenuta nei toni sarcastici, più profonda e incisiva nelle intenzioni critiche. Con L. Sepúlveda ha scritto I peggiori racconti dei fratelli Grim (2005), i due protagonisti della letteratura sudamericana ricostruiscono le gesta antieroiche e le imprese fantastiche di due fratelli cantastorie.

Collegamenti