Questo sito contribuisce alla audience di

Dell, Floyd

scrittore statunitense (Barry, Illinois, 1887-Bethesda, Maryland, 1969). Dapprima giornalista a Chicago, si trasferì poi a New York e fu uno dei protagonisti della vita culturale nei circoli radicali e d'avanguardia, collaborando a The Masses e al Liberator. Romanziere di respiro limitato ma di talento non trascurabile, deve la fama di scrittore minore, benché assai rappresentativo della sua generazione, soprattutto a Moon-Calf (1920; L'idiota), documento penetrante della crisi dei giovani americani nel primo dopoguerra, e a Janet March (1923), altro libro tipico dell'“età del jazz”. Va ricordato, come testimonianza preziosa della vita dei bohémiens del Greenwich Village di New York, Intellectual Vagabondage - An Apology for the Intelligentsia (1926; Vagabondaggio intellettuale: difesa della intellighenzia). Fu anche autore di atti unici e commedie.

Media


Non sono presenti media correlati