Questo sito contribuisce alla audience di

Deshima

isolotto artificiale del Giappone, nel golfo di Nagasaki (Kyūshū), collegato alla città mediante un ponte. In seguito alla chiusura radicale del Paese con l'editto del 1639, costituì, fino al 1868, l'unico contatto del Giappone con l'Occidente: in esso, dal 1641, furono relegati gli Olandesi, i soli con i quali il Giappone non ruppe definitivamente ogni relazione. Per gran parte del periodo Tokugawa servì per l'introduzione in Giappone di nozioni occidentali soprattutto di carattere tecnico e scientifico. È detto anche Desima.

Media


Non sono presenti media correlati