Questo sito contribuisce alla audience di

Desublèo o Soblèo, Michèle, detto Michèle Fiammingo

pittore fiammingo (Maubeuge ca. 1601-Parma 1675). Ad Anversa fu forse allievo di A. Janssens; trasferitosi in Italia, lavorò soprattutto a Parma e a Bologna ma anche a Venezia e a Milano, dedicandosi alla produzione religiosa. Fu influenzato in un primo tempo dal Reni e in seguito dal Guercino. L'Apparizione di Cristo a Sant'Agostino (Bologna, Pinacoteca Nazionale) rivela la maturità stilistica dell'artista.

Media


Non sono presenti media correlati