Questo sito contribuisce alla audience di

Diessl, Gustav

attore del cinema tedesco (Vienna 1899-1948). Popolare negli anni tra il muto e il sonoro, fu, dal 1928 al 1932, sobrio interprete dei film di G. W. Pabst: il marito di Crisi, l'assassino di Lulù, il soldato di Westfront 1918, ecc. Con lo stesso regista tornò in Germania per Commedianti (1941) e apparve per l'ultima volta nel suo film austriaco Il processo (1948).

Media


Non sono presenti media correlati