Questo sito contribuisce alla audience di

Dutert, Charles-Ferdinand-Louis

architetto francese (Douai 1845-Parigi 1906). Allievo di Lebas all'École des Beaux-Arts, nel 1869 vinse il Prix de Rome. Tipico esponente dell'eclettismo francese del tempo della III Repubblica, la sua opera è caratterizzata da retaggi accademici e accoglimento delle esigenze suggerite dai nuovi materiali e dalle nuove tecnologie. A Parigi ricostruì l'Hôtel-de-Ville (1875) ed eresse le nuove gallerie del Museo di storia naturale al Jardin des Plantes. La sua fama è legata alla progettazione della Galerie des machines, realizzata (in collaborazione con Contamin, Pierron e Charton) per l'Esposizione Universale di Parigi del 1889.

Media


Non sono presenti media correlati