Questo sito contribuisce alla audience di

Echecràtidi

termine coniato dagli studiosi moderni e ignoto alle fonti antiche con il quale viene indicata una delle più potenti famiglie aristocratiche della Tessaglia che occuparono una posizione di preminenza a Farsalo. In realtà noi conosciamo solo un Echecratide che esercitò la tagia nella seconda metà del sec. VI a. C.; suo figlio Antioco che gli succedette nel 515 a. C.; un'Echecratia degli Eraclidi, madre di Scopa il Vecchio, e un Echecratide II il Giovane, tago dei Tessali dopo le guerre persiane e padre di quell'Oreste che nel 457 fu espulso da Farsalo e dalla Tessaglia. Non è affatto certo che gli Echecratidi fossero originari di Farsalo e nemici degli Alevadi: è certo invece che appartenevano, come gli Alevadi, alla nobiltà eraclide della Tessaglia.

Media


Non sono presenti media correlati